Categoria: PENSARE
INVECCHIANO SOLO GLI ALTRI
"La generazione che si è riconosciuta come giovane, che ha riempito le piazze e occupato scuole e università in nome della rottura con la società dei padri, fa ora i conti con la propria vecchiaia.

E lo fa nascondendola, non guardandola, cercando di restare comunque attaccata alla scena.

Indipendentemente o meno dall'essere ormai arrivata alla pensione.

Perché sono i consumi che oggi dividono tra attivi e non attivi, tra chi è vitale e chi è escluso.

La grande paura è quella della non autosufficienza, del decadimento fisico e mentale. Solo quelli sono i vecchi.

E, come è noto, invecchiano solo gli altri."

M.Aime-L.Borzani, Invecchiano solo gli altri, Einaudi 2017